Monumento ai caduti della provincia

scheda tecnica

Fatti riferiti a questo monumento sono raccontati nella biografia di Eugenio Calò.

arezzo
ai 792 caduti durante la guerra di liberazione:
partigiani
vittime per rappresaglia nazi-fascista
caduti per fatti di guerra
settembre 1943 - luglio 1944

Fotografie

Giovanni Baldini, 23-10-2007
foto originale [5.7 MB] in una nuova finestra
[Creative Commons - Attribuzione 3.0]
Giovanni Baldini, 23-10-2007
foto originale [4.3 MB] in una nuova finestra
[Creative Commons - Attribuzione 3.0]
Giovanni Baldini, 23-10-2007
foto originale [6.9 MB] in una nuova finestra
[Creative Commons - Attribuzione 3.0]
Giovanni Baldini, 23-10-2007
foto originale [5.8 MB] in una nuova finestra
[Creative Commons - Attribuzione 3.0]
Giovanni Baldini, 23-10-2007
foto originale [6.3 MB] in una nuova finestra
[Creative Commons - Attribuzione 3.0]
Giovanni Baldini, 23-10-2007
foto originale [6.4 MB] in una nuova finestra
[Creative Commons - Attribuzione 3.0]

Scheda

Comune di Arezzo, via Gamurrini (ingresso del cimitero urbano).
Tipologia: monumento.
Descrittori: civili, deportati, ignoti, nomi, partigiani italiani, partigiani stranieri.
Riferimenti geografici: 43.465021N, 11.890018E | 43° 27.901N, 11° 53.401E | 290m s.l.m. (errore di posizionamento nell'ordine dei 100 metri)

Nella mappa sono rappresentati il monumento in questione, in rosso, e i 7 monumenti censiti nel raggio di 3 chilometri.
Altrimenti potete vedere la mappa di tutti i monumenti del comune di Arezzo.

Raggiungere questo monumento

Questo monumento è stato censito da Giovanni Baldini il 23-10-2007.


Permalink a Monumento ai caduti della provincia - Arezzo: http://www.resistenzatoscana.it/monumenti/3/


con Jrank
ResistenzaToscana.it - Le associazioni federate