Monumento dell'eccidio di Piavola

23 7 1944
si diffuse il lamento pei monti
stupefatti di tanta barbarie
caddero
colpevoli solo di sentirsi italiani
tu buono
li hai raccolti
o signore
noi rimasti
affidiamo al tuo segno il ricordo
di quanti nella valle di buti
furono uccisi dai germanici

5 11 1944
comune di buti
nonostante i vili tentativi di distruzione
(giugno 1988 e aprile 1995)
la lapide restaurata è di nuovo innalzata
a ulteriore condanna del barbaro eccidio

addi 23 luglio 1995
affinché il mantenimento ed il rispetto
di questi luoghi siano a costante memoria
contro ogni forma di intolleranza e di
violenza da chiunque e ovunque
perseguite
---
l'amministrazione provinciale di pisa
i comuni di buti - bientina - calci - calcinaia

Fotografie

Giovanni Baldini, 22-10-2008
foto originale [6.3 MB] in una nuova finestra
[Creative Commons - Attribuzione 3.0]
Giovanni Baldini, 22-10-2008
foto originale [4.6 MB] in una nuova finestra
[Creative Commons - Attribuzione 3.0]

Scheda

Comune di Buti (PI), località Piavola, sentiero CAI 28.
Tipologia: monumento.
Descrittori: atti vandalici, civili, eccidio, nomi.
Riferimenti geografici: 43.745859N, 10.592660E | 43° 44.752N, 10° 35.560E | 470m s.l.m.

Nella mappa sono rappresentati il monumento in questione, in rosso, e i 4 monumenti censiti nel raggio di 3 chilometri.
Altrimenti potete vedere la mappa di tutti i monumenti del comune di Buti (PI).

Sulla strada fra Buti e il monte Serra, in corrispondenza di una curva a gomito verso sinistra fra Panicale e Prato Ceragiola, si incontrano le indicazioni per l'agriturismo di Casa Serra. Si segue la strada sterrata per 300 metri, fino a dove diventa vietata ai mezzi a motore.
Dopo si prosegue a piedi per 500 metri e al bivio che si incontra si svolta a destra. Il sentiero è largo e coincide con il percorso CAI 05, scende per circa 1300 metri fino ad incontrare un altro sentiero ugualmente largo che si innesta a "T" sulla sinistra.
Si scende per questo nuovo sentiero che si restringe poco dopo e si percorrono 600 metri fino ad arrivare ad uno spiazzo dove si incontra il sentiero CAI 28. Il monumento si trova oltre lo spiazzo.
Si noti che lungo l'ultima parte del tragitto si saranno incontrati il cippo a Cavallini, Corsi e altri e il cippo a Bacchereti, Bulleri e altri.

C'è una seconda possibilità di accesso: sulla strada fra Buti e il monte Serra, in corrispondenza di una curva a gomito verso sinistra poco dopo le indicazioni per la chiesa di Panicale, si stacca una strada che raggiunge alcune abitazioni. Si prosegue fino a quando è consentito, poi è necessario continuare a piedi.
La strada sale fino a raggiungere lo spiazzo dove si trova il piccolo rifugio del Col di Volpaia, da qui si prende il sentiero CAI 28 che in 1200 metri porta al monumento.

Il primo percorso è poco più lungo e all'andata scende per complessivi 170 metri, mentre l'altro sale per complessivi 210.

Raggiungere questo monumento

Questo monumento è stato censito da Giovanni Baldini il 22-10-2008.


Permalink a Monumento dell'eccidio di Piavola - Buti (PI): http://www.resistenzatoscana.it/monumenti/897/


con Jrank
ResistenzaToscana.it - Le associazioni federate