Lapidi del Palazzo Ducale

motivazione della medaglia d'oro al v.m.
conferita alla provincia di "Apuania"

"ardente focolare di vivido fuoco, all'inizio
dell'oppressione nazi-fascista, sprigionò la scintilla che
infiammò i suoi figli alla resistenza. vinse la fame con il
leggendario sacrificio delle sue donne e dei suoi ragazzi
sanguinanti sugli impervi sentieri; subì dovunque stragi,
devastazioni e rappresaglie atroci; si abbarbicò alle natie
montagne facendo del gruppo delle apuane la cittadella inespugnata
della libertà. in epici combattimenti irrise per nove mesi al
nemico e lo vinse; santificò il suo dolore e il sangue dei suoi caduti,
offrendoli come olocausto alla difesa della propria terra ed
alla redenzione della patria."

"settembre 1943 - aprile 1945"

massa 25 aprile 1950
addì 21 novembre 1954
celebrandosi il decimo anniversario della resistenza apuana
LUIGI EINAUDI
presidente della repubblica italiana
presenti le rappresentanze ed i labari delle città decorate al v.m.
fissò sul gonfalone della provincia di massa-carrara
la medaglia d'oro al v.m.
addì 11 dicembre 1955
GIOVANNI GRONCHI
presidente della repubblica italiana
ricevette la cittadinanza onoraria decretata da tutti i comuni
della provincia di massa-carrara all'artefice della loro
ricostruzione e in simbolico dono la chiave di questo
palazzo sede nei secoli del governo e delle amministrazioni
delle genti apuane.
addì 9 novembre 1982
l'indissolubile legame con
SANDRO PERTINI
presidente della repubblica italiana
consacrato
nel momento più glorioso
della lotta di liberazione nazionale
rivive
con le civili arti della ragione
nel cammino
per liberarci da altre schiavitù
dell'odio della violenza della miseria
si rinsalda
nella visita alle genti apuane
nell'impegno comune
per la pace la libertà il progresso
50° anniversario del conferimento
della medaglia d'oro al valor
militare alla provincia di
massa-carrara

12 maggio 1997
il presidente
della repubblica italiana
OSCAR LUIGI SCALFARO

alla presenza dei labari dei comuni
delle province, della regione toscana
e delle associazioni partigiane
e patriottiche,
delle rappresentanze sociali,
civili e militari,
ha reso omaggio
alle vittime degli eccidi,
ai caduti partigiani e civili,
ai sacrifici della popolazione,
a tutta la "resistenza apuana".
ricordando il grande cotributo
di questa terra per la
riconquista della libertà
e per l'affermazione della pace
e della democrazia.
nel 60° della resistenza in terra apuana
per celebrare degnamente l'eroica lotta delle
popolazioni sulla linea gotica tirrenica

su invito della provincia di massa-carrara
decorata di medaglia d'oro al valor militare

nei giorni 7-8-9 ottobre 2004

il presidente
della repubblica italiana

CARLO AZEGLIO CIAMPI

soggiornò in questo palazzo

provando ammirazione per la nostra terra
dai monti al mare dalle cave di marmo
alle valli della lunigiana

ricordando lo sforzo delle nostre genti e il
sacrificio dei nostri uomini e delle nostre
donne durante i mesi della resistenza
ci spronò a migliorarci

addì 16 novembre 2005
la provincia di massa-carrara
pose

Fotografie

Piero Cocconi, 5-8-2008
foto originale [1.5 MB] in una nuova finestra
[Tutti i Diritti Riservati]
Piero Cocconi, 5-8-2008
foto originale [1.2 MB] in una nuova finestra
[Tutti i Diritti Riservati]
Piero Cocconi, 5-8-2008
foto originale [1.1 MB] in una nuova finestra
[Tutti i Diritti Riservati]
Piero Cocconi, 5-8-2008
foto originale [1.3 MB] in una nuova finestra
[Tutti i Diritti Riservati]
Piero Cocconi, 5-8-2008
foto originale [1.2 MB] in una nuova finestra
[Tutti i Diritti Riservati]
Piero Cocconi, 5-8-2008
foto originale [1.3 MB] in una nuova finestra
[Tutti i Diritti Riservati]
Piero Cocconi, 5-8-2008
foto originale [1.5 MB] in una nuova finestra
[Tutti i Diritti Riservati]

Scheda

Comune di Massa, piazza Aranci.
Tipologia: lapide.
Descrittori: civili, decorazione città, donne, nomi, partigiani italiani.
Riferimenti geografici: 44.036532N, 10.142301E | 44° 2.192N, 10° 8.538E | 60m s.l.m.

Nella mappa sono rappresentati il monumento in questione, in rosso, e i 25 monumenti censiti nel raggio di 3 chilometri.
Altrimenti potete vedere la mappa di tutti i monumenti del comune di Massa.

Raggiungere questo monumento

Questo monumento è stato censito da Piero Cocconi il 5-8-2008.


Permalink a Lapidi del Palazzo Ducale - Massa: http://www.resistenzatoscana.it/monumenti/810/


con Jrank
ResistenzaToscana.it - Le associazioni federate